L’infettivologo genovese lo ha detto a margine dell’avvio della campagna informativa regionale

Matteo Bassetti
Matteo Bassetti

Dopo le analisi del collega Fabrizio Pregliasco e di molti altri esperti di andamento e e dinamiche della pandemia da coronavirus arriva anche la previsione di Matteo Bassetti: “Ad ottobre il virus Covid rialzerà la testa”. L’infettivologo genovese, che sul tema è sempre stato molto attento alle evoluzioni stagionali dei contagi, lo ha detto a margine dell’avvio della campagna informativa regionale. Le settimane che ci attendono non saranno del tutto “tranquille” insomma.

“Ad ottobre virus Covid rialzerà la testa”

Per la precisione ha detto Bassetti: “Se si è nelle categorie a rischio non bisogna aspettare per ricevere il booster aggiornato del vaccino anti covid perché potrebbe essere tardi”. E ancora: “È  evidente che il virus rialzerà la testa e tornerà a circolare verosimilmente dalla metà-fine del mese di ottobre”. L’infettivologo dell’ospedale San Martino di Genova ha voluto ribadire questo concetto di massima durante la presentazione della nuova campagna informativa.

Il momento di “fare le cicale, non le formiche”

Campagna della Regione Liguria e dell’Azienda ligure sanitaria (Alisa). Si tratta della campagna sulla vaccinazione anti-covid in vista della stagione autunnale. E la chiosa di Matteo Bassetti nel  rivolgersi soprattutto a fragili e over 60è stata netta: “È il momento di fare la formica e non la cicala”.