L'Inter vince, Sensi perde 200mila euro: furto in casa durante la partita

·1 minuto per la lettura

Ladri in azione durante Inter-Torino in casa di Stefano Sensi, centrocampista nerazzurro che al rientro da San Siro dopo la vittoria contro i granata ha trovato una sorpresa amara ad attenderlo.

Orologi, gioielli, borse della maglie e tanto altro nella refurtiva dal valore complessivo di circa 200mila euro. Tra gli affetti mancanti anche un Patek Philippe del valore di 70mila euro.

A lanciare l'allarme lo stesso calciatore e la moglie Giulia Amodio, che poco dopo la mezzanotte sono rientrati a casa trovando tutto sottosopra. I ladri, secondo quanto riferito dalle forze dell'ordine, avrebbero forzato la porta finestra della cucina al primo piano dell'abitazione in zona Gae Aulenti riuscendo a portare via, senza difficoltà, il bottino.

Sensi non è il primo calciatore nel mirino dei delinquenti. In occasione del derby della Madonnina un altro interista, Arturo Vidal, aveva subito un furto. Più recentemente Luis Muriel, impegnato in Atalanta-Villarreal, era stato derubato di circa 300mila euro.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli