L’intervento ibrido contro la tachicardia sinusale inappropriata

L’intervento ibrido contro la tachicardia sinusale inappropriata
L’intervento ibrido contro la tachicardia sinusale inappropriata

Porta la firma di una cardiochirurga e di una cardiologa dell’Ospedale San Raffaele di Milano il primo intervento ibrido effettuato in Italia per la correzione della tachicardia sinusale inappropriata. È stato eseguito su una donna di 21 anni, affetta da questa sindrome, che colpisce circa l’1% della popolazione e causa un battito cardiaco incessante e incontrollabile anche a riposo.

sat/gtr