“L’intuizione di Duchamp”, documentario di Talarico su Rai 5

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 3 mag. (askanews) - Il genio creativo di Marcel Duchamp e come il suo lavoro rivoluzionario, il suo cambio di prospettiva, abbiano segnato il percorso e l'evoluzione dell'arte moderna e contemporanea, sono i temi al centro de "L'intuizione di Duchamp". Il documentario scritto e diretto da Guido Talarico andrà in onda su Rai 5, nell'ambito del programma Art Night, il 6 maggio alle 21.15.

Il documentario è prodotto da FAD e da Lilium Distribution, la società fondata da Simona Garibaldi che ne cura anche la distribuzione, ed è realizzato in collaborazione con Rai Cultura. "L'intuizione di Duchamp" lega il cambio di prospettiva che ha fatto di Duchamp l'anticipatore per eccellenza, alle nuove generazioni di artisti contemporanei. Un vero e proprio viaggio nel talento attraverso la testimonianza di quattro artisti: Elena Bellantoni, Corinna Gosmaro, Eugenio Tibaldi e Gian Maria Tosatti. Renata Cristina Mazzantini, curatrice di Quirinale Contemporaneo, e Sam Stourdzé, Direttore dell'Accademia di Francia a Roma, aiutano a spiegare l'evoluzione dell'arte anche nel rapporto con le grandi istituzioni pubbliche.

Il documentario è anche e un viaggio in luoghi magnifici: il Quirinale, la Galleria Nazionale d'Arte Moderna, l'Accademia di Francia a Villa Medici e gli atelier degli artisti. Un film che ha per filo rosso il "Talent Prize", il concorso dedicato agli artisti emergenti, fondato da Guido Talarico 14 anni fa e che oggi conta 10.000 iscritti. La fotografia è di Francesco Talarico, Vittorio Antonacci è l'aiuto regista e le musiche originali sono di Valerio Vigliar.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli