L’investitore aveva un tasso alcolemico ben superiore al limite consentito ed è stato denunciato

·2 minuto per la lettura
L'investitore è risultato positivo all'alcol test effettuato dai Carabinieri
L'investitore è risultato positivo all'alcol test effettuato dai Carabinieri

Drammatico incidente sul lavoro a Biassono, in provincia di Monza, dove un operaio di 32 anni è stato investito dalla vettura condotta da un uomo ubriaco: la vittima è grave in ospedale. Ad essere investito il 32enne di origini albanesi L.E., dipendente della “Aza Group”, una ditta specializzata in interventi di rifacimento e manutenzione stradale. L’uomo è stato centrato e letteralmente falciato via durante la notte del 21 luglio, mentre era intento ad effettuare interventi sulla segnaletica. A centrare il 32enne l’auto alla cui guida era un uomo di 40 anni di Lissone, P.R., risultato positivo all’alcol test e immediatamente rubricato il verbale girato in procura dai carabinieri intervenuti sul luogo del sinistro.

Grave l’operaio investito a Biassono: è un 32enne di Sesto San Giovanni

La vittima è residente a Sesto San Giovanni. La ricostruzione dell’accaduto è mutuata dagli elementi raccolti dai militari ed esposti dai media locali che hanno lanciato l’episodio: intorno all’1.30 del mattino l’operaio stava lavorando al rifacimento della segnaletica in via Cesana e Villa a Biassono, qiando il mezzo guidato dal 40enne lo ha investito in pieno. Sul posto sono accorsi a razzo i soccorsi del 118, con un’auto medica ed un’ambulanza; con loro anche i Carabinieri della territoriale provenienti dal comando compagnia di Monza che hanno avviato i rilievi e la raccolta di elementi per chiarire dinamiche e cause dell’incidente.

Operaio investito a Biassono da un’auto guidata da un 40enne: è grave

Purtroppo le condizioni della vittima, l’ennesima di un investimento ad opera di un conducente che aveva esagerato con l’alcol, sono apparse subito molto serie, tanto serie da richiederne l’immediato trasferimento in codice rosso di triage all’ospedale San Gerardo dove è stato sottoposto a un complicato intervento chirurgico. Le ultime notizie danno ancora la prognosi riservata e le sue condizioni ancora critiche. I medici non si sbilanciano a causa dei vasti politraumi subiti dall’operaio in quel tremendo urto, in particolare al capo.

Grave l’operaio investito a Biassono: l’investitore era ubriaco

Dal canto suo e come da prassi, oltre che da sospetto empirico degli operanti, l’investitore è stato sottoposto all’alcoltest con risultati agghiaccianti: nel sangue aveva un tasso alcolemico intorno ad 1,5 grammi per litro. Per l’uomo è immediatamente scattata una denuncia per guida in stato di ebbrezza e lesioni, una profilazione che, in ipotesi estrema su cui fare ogni possibile forma di scongiuro, potrebbe anche cambiare se la situazione della sua vittima dovesse precipitare.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli