L’ira di De Angelis: interrotto per mandare in onda Salvini

Alessandro De Angelis interrotto a In Onda

Polemiche accese negli studi di In Onda, trasmissione di approfondimento politico di La 7. Ieri sera, per mandare le immagini dell’attesissimo comizio di Salvini, il giornalista Alessandro De Angelis è stato bruscamente interrotto.

De Angelis interrotto per mostrare Salvini

Non si aspettava altro ieri sera se non il comizio di Matteo Salvini a Sabaudia. Qui avrebbe infatti chiarito le sue intenzioni e confermato/smentito le ipotesi su una crisi di governo. Un intervento che si è protratto per un’ora in cui il Vicepremier ha fatto un riepilogo delle cose fatte in quest’anno e annunciato che “se non si riesce ad andare avanti, la parola torna agli italiani“.

Un evento talmente atteso che è costato la brusca interruzione di Alessandro De Angelis. Il giornalista dell’Huffington Post era infatti presente alla trasmissione In Onda su La7, stava portando avanti il suo discorso quando improvvisamente è stato bloccato.

Sullo schermo si vedono le immagini dell’arrivo di Salvini a Sabaudia. Il Ministro non è ancora salito sul palco, De Angelis chiede di poter finire di parlare ma non c’è niente da fare. Nonostante i suoi “non riesco a finire un ragionamento, non riesco a finire un ragionamento“, la trasmissione si collega con l’inviata Francesca Carrarini.

Al rientro in studio, il conduttore Luca Telese ha provato a scusarsi con il giornalista, che però non ha voluto sentire ragioni. “Capisco che si debba creare un clima che sembra lo sbarco di Eisenhower in Normandia, però mi bastava un minuto per finire il ragionamento“, ha commentato irato.