L. Moratti: non esiste solo Covid, prorità revisione legge 23

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 9 gen. (askanews) - "C'è la necessità di rivedere la legge 23 (legge di riforma del sistema sociosanitario lombardo noto come riforma Maroni ndr). Va rivista, ci sono vari testi che sono già in lavorazione, quindi è una priorità che ho assieme a governatore e giunta che intendo chiudere chiudere in tempi rapidi". Lo ha detto la neo vicepresidente e assessore al welfare della Regione Lombardia Letizia Moratti, rispondendo alle domande dei giornalisti in conferenza stampa a Milano.

Secondo Letizia Moratti, "un'organizzazione strutturata è la miglior risposta a tematiche che non devono essere viste solo nell'emergenza ma anche nella prospettive delle altre patologie. La mia attenzione è anche su altre patologie, cercherò di avere attenzione particolare sulle liste d'attesa".

"La sanità - ha proseguito - non può esaurirsi solo in ambito covid. Il mio impegno sarà di migliorare da subito presenza territoriale, ma una risposta vera ed efficace non può che venire da una ristrutturazione e quindi alla revisione della legge".