L’occasione sarà data dal Remembrance Sunday per celebrare la fine della Grande Guerra

·1 minuto per la lettura
la regina Elisabetta tornerà in pubblico
la regina Elisabetta tornerà in pubblico

La Regina Elisabetta tornerà in pubblico dopo la pausa per motivi di salute, l’occasione per la sovrana del Regno Unito sarà data dalla cerimonia prevista oggi per celebrare la fine della Grande Guerra.

Dopo il ricovero e la degenza la Regina Elisabetta tornerà in pubblico

“The Queen” sarà di nuovo in prima fila a partecipare alle cerimonia pubbliche dunque e la regnante 95enne inaugurerà il suo ritorno assistendo a Londra alla cerimonia annuale della domenica per il Remembrance Sunday al Cenotafio. Si tratta dell’importante evento, che cade la seconda domenica di novembre, con il quale la Gran Bretagna celebra la fine della Prima Guerra Mondiale e ricorda i suoi caduti.

Remembrance Sunday, la Regina Elisabetta tornerà in pubblico in veste ufficiale

L’annuncio era stato già dato nei giorni scorsi da Buckhingham Palace e in queste ore lo ha confermato un lancio della Bbc. Elisabetta era stata ricoverata tre settimane fa per un leggero malore che le aveva imposto uno stop medico dopo una notte passata in ospedale. E questo non è solo il momento del ritorno della regina, ma anche quello del ritorno di una “normalità” che lega male con i contagi covid nel Regno Unito ma che si sposa con il “liberi tutti” che malgrado quei contagi vige: ci saranno 10.000 veterani e centinaia di militari.

Per commemorare i Caduti assieme al premier Johnson la Regina Elisabetta tornerà in pubblico

Il primo ministro Boris Johnson, come da protocollo, si unirà ai membri della Famiglia reale nella deposizione di una corona di fiori al monumento ai Caduti nel centro della capitale britannica. A seguire alle ore 12 italiane, verrà osservato un minuto di silenzio.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli