L’oceano salverà il Pianeta? Una mostra Unesco per capirlo

·1 minuto per la lettura
featured 1526164
featured 1526164

Milano, 13 ott. (askanews) – Conoscere l’oceano per salvare il Pianeta. È l’obiettivo di Ocean&Climate Village, mostra itinerante e interattiva organizzata dall’Unesco che unisce l’esperienza di ricercatori, designer, illustratori per raccontare con immagini, installazioni, infografiche e laboratori la connessione fra oceano e clima.

Francesca Santoro, specialista di programma della commissione oceanografica intergovernantiva dell’Unesco: “Pochi sanno che è l’oceano che controlla il clima sul nostro Pianeta e soprattutto che l’oceano è il nostro migliore alleato contro i cambiamenti climatici: assorbe circa il 90% del calore in eccesso e il 30% dell’anidride carbonica emessa dalle attività dell’uomo; quindi la necessità di spiegare meglio questa relazione fra oceano e clima, perché occuparsi dell’oceano e della sua tutela significa occuparsi della crisi climatica”.

Una piattaforma rivolta ad adulti ma soprattutto a bambini e ragazzi con percorsi dedicati, laboratori didattici e incontri con biologi marini. “È importante capire che tutti noi dobbiamo occuparci di questi temi, tutti noi abbiamo un ruolo da giocare per fare pressione su chi è in grado di prendere decisioni, chi si incontrerà a Glasgow fra due settimane (ndr per la COP26, Conferenza Onu sul clima), per far capire che abbiamo poco tempo”

La mostra, che dopo il debutto a Milano attraverserà l’Italia con varie tappe fra cui Roma, porta anche l’oceano in città con una installazione (Sound Safari di AreaOdeon) che permette di ascoltare i suoni del mare e delle sue creature 24 ore su 24.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli