L’olivastro sardo millenario è ancora vivo

(Adnkronos) - Lo scorso anno un incendio devastò gran parte del territorio del Montiferru, nella Sardegna centro-occidentale e tra i danni riportati ci fu la distruzione di un albero millenario. Si pensava che l’albero, un ulivo selvatico, fosse morto bruciato dalle fiamme. Invece, con l’arrivo del caldo ha iniziato a dare vita a nuovi germogli. Infatti nonostante la corteccia risultasse fortemente danneggiata, l’olivastro millenario è riuscito a riprendere la sua attività vegetativa. Un risultato ottenuto anche grazie all’intervento del dipartimento di botanica dell’Università di Cagliari.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli