L’Ong Rewild acquista uno zoo per salvare gli animali dall’abbandono

Ong zoo

Rewild, gruppo costituito da 7 Ong, è riuscito a raccogliere 650 mila euro di donazioni su Gofundme.com. La raccolta fondi era stata avviata con l’intento di acquistare lo zoo di Pont-Scorff, ora chiuso al pubblico e trasformarlo in un centro veterinario.

L’Ong e la raccolta fondi per lo zoo

La grande cifra raggiunta dall’associazione è stata ottenuta da circa 22 mila donatori. Tra questi in particolare quasi il 30% della cifra totale (esattamente 250.000 euro) sono stati donati da Marc Simoncini, l’uomo d’affari francese e creatore dell’app Meetic.

La copresidente Lamya Essemlali ha dichiarato che “Marc Simoncini ha dato un grande aiuto, ma avevamo fin dal primo momento un bel gruppo di piccoli donatori”.

L’Ong ha firmato l’acquisto dello zoo il 16 dicembre e ora continua la sua raccolta di investimenti. Infatti stimano che stipendi, bollette e cura degli animali richiedano circa 100 mila euro al mese.

Ora però si concentrano unicamente sul benessere degli animali. Infatti Lamya Essemlali riporta la priorità di Rewild:”L’urgenza è adesso sistemare le zone dove abitano gli animali per migliorare le loro condizioni di vita e fare a tutti un check-up sanitario”.

I 560 esemplari presenti nella struttura devono essere curati, solo successivamente saranno liberati o tenuto nel futuro centro veterinario. Questa scelta ha acceso varie polemiche da parte di animalisti, preoccupati che lo stato prolungato in cattività non possa permettere agli animali un ritorno in natura.