L’Opec+ non cambia, invariata la produzione nonostante prezzi

featured 1535129
featured 1535129

Milano, 4 nov. (askanews) – I principali produttori di petrolio hanno concordato di continuare ad aumentare moderatamente la produzione nonostante le pressioni da parte degli Stati Uniti e di altri grandi consumatori affinché i rubinetti siano aperti in modo molto più deciso.

I prezzi rischiano di rimanere in rialzo. A parlare per l’Opec+ Alexander Novak, ministro russo dell’Energia: “La decisione è stata già presa ad agosto: adeguare al rialzo la produzione complessiva mensile di 0,4 milioni di barili al giorno sino a dicembre 2022”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli