L’orario dei pasti ha un impatto sulla salute mentale?

(Adnkronos) - Un nuovo studio americano pubblicato sulla rivista scientifica “PNAS” afferma che limitare i pasti alle ore diurne potrebbe contribuire alla riduzione delle probabilità di sviluppo di depressione o ansia. Potrebbe essere questa una delle ragioni per cui una non trascurabile parte dei lavoratori notturni statunitensi tende ad un indice di massa corporea più alto e ad un rapporto vita-fianchi maggiore rispetto alle statistiche di chi lavora esclusivamente di giorno. L’area di ricerca è però tuttora delimitata da dubbi ed incertezze sui rapporti causali, con gli esperti decisi ad approfondire i risultati ottenuti.