L’ha tradita e lasciata due volte, ora chiede perdono: la reazione della moglie

·2 minuto per la lettura
C’è posta per te, Pasquale ha tradito Anna: “Ti chiedo scusa”
C’è posta per te, Pasquale ha tradito Anna: “Ti chiedo scusa”

Maria De Filippi è tornata in onda sabato 27 febbraio 2021 con l’ottava puntata della nuova edizione di C’è posta per te, con la conduttrice che, come al solito, è riuscita a regalare al proprio pubblico tante storie emozionanti. Tra i protagonisti della puntata Pasquale, che ha chiesto l’intervento del programma per cercare di recuperare il rapporto con la moglie Anna. Ecco cosa è successo.

La storia di Pasquale e Anna

Nel corso della puntata di C’è posta per te, andata in onda sabato 27 febbraio 2021, Maria De Filippi ha raccontato la storia di Pasquale. Proprio quest’ultimo ha deciso di contattare la redazione del programma in modo tale da cercare di recuperare il rapporto con Anna. L’uomo ha tradito la moglie e dopo essersene andata di casa per ben due volte, ora vorrebbe tornare con lei.

La moglie pensa che in realtà l’uomo abbia deciso di ritornare sui suoi passi solamente perché la donna con cui l’ha tradita è ritornata dal suo compagno. Pasquale, però, nega tale versione dei fatti, affermandosi di aver capito che la moglie è la donna della sua vita. Assieme per ben 18 anni, tutto sembrava andare per il verso giusto, fino a quando nel 2018 Pasquale ha scoperto di non poter avere figli. Una situazione che ha scombussolato l’uomo, con quest’ultimo che dopo il lockdown ha tradito la moglie.

“Non sono mai stato bravo a dimostrarti quanto sei stata indispensabile per me nella vita. Per me è indispensabile stare insieme a te. Ti chiedo scusa con il cuore in mano. Mi sentivo un uomo a metà perché non posso darti un figlio. Ora so di essere un uomo a metà perché non sei con me. Ti amo amore mio”, ha quindi affermato Pasquale, rivolgendosi ad Anna. Quest’ultima, però, ammette: “Non mi vedo proiettata insieme a lui, io non lo penso proprio più. Penso alle abitudini, certo. Ma io dormo da sola e sto bene”. Alla fine, quindi, Anna ha preferito chiudere la busta.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.