L’ultimo desiderio è vedere il mare: 12enne malato muore a Bibione

bibione spiaggia mare

Prima di morire voleva rivedere il mare, quello di Bibione, nota località turistica nel Veneto dove il 12enne austriaco aveva già trascorso in passato le vacanze anche se fin dalla nascita lottava con una grave forma debilitante che gli ha impedito di condurre una vita normale. Il giovanissimo si è spento domenica 25 agosto 2019 tra le braccia dei genitori, che hanno esaudito il suo ultimo desiderio.

Ultimo desiderio: vedere il mare

Il 12enne si era svegliato come tutte le mattine sorridente, anche se quel giorno il cielo era nuvoloso. La famiglia, di origine austriaca, per far trascorrere quella che forse ipotizzavano potesse essere l’ultima vacanza del giovane aveva affittato un appartamento in Zona Pasotto, in un condominio immerso nel vedere come racconta La Nuova Venezia.

A Bibione la coppia accompagna ogni mattina il figlio in spiaggia, per poi terminare la giornata con qualche passeggiata. Il 12enne era affetto fin dalla nascita da una grave forma debilitante, ed aveva chiesto come ultimo desiderio quello di vedere il mare.

Morto a 12 anni

Il dramma si è consumato attorno alle ore 17 di domenica 25 agosto 2019. L’adolescente infatti ha accusato un malore, ed è andato in arresto cardiaco. Inutile purtroppo il pronto intervento dei sanitari, giunti in pochi minuti sul posto con un’ambulanza.

La salma del ragazzo è stata quindi trasportata presso la sede del Pronto soccorso e poi all’obitorio. Una volta certificata la morte per cause naturali del 12enne, si è lavorato per far ottenere il più presto possibile ai genitori il nulla osta al trasporto della salma in Austria, che probabilmente lascerà Bibione già lunedì 26 agosto per la città di Klagenfurt.