L’uragano Lorenzo minaccia l’Europa: allerta massima alle Azzorre

uragano lorenzo

L’uragano Lorenzo, secondo gli ultimi aggiornamenti di meteo.net aveva raggiunto categoria 4: ora, però, minaccia l’Europa salendo a categoria 5. Le ultime informazioni, infatti, riferiscono che Lorenzo sta attraversando l’Atlantico per dirigersi verso il Vecchio Continente. L’allerta è massima sulle isole Azzorre, dove potrebbe abbattersi tra martedì 1 e mercoledì 2 ottobre. Le isole più colpite saranno, secondo le previsioni, Flores, Corvo e Faial: potrebbero abbattersi su di esse piogge torrenziali, venti molto forti e persino il fenomeno dello “storm surge” (cioè l’innalzamento del livello del mare). L’uragano si abbatterà sulle Azzorre con un’intensità inferiore, pari alla categoria 2 o tre (con venti superiori a 200 km/h). Vediamo la situazione.

L’uragano Lorenzo minaccia l’Europa

Grazie allo scorrimento su correnti di acqua molto calda, l’uragano Lorenzo ha raggiunto la categoria massima della scala Saffir-Simpson. Si tratta della prima volta nella storia che una tempesta raggiunge con tale intensità le zone atlantiche. Lorenzo minaccia il continente con una ventilazione fino a 260 km/h, con raffiche che possono aggirarsi intorno ai 300 km/h. Inoltre, la tempesta porterà con sé piogge torrenziali, venti estremi e un possibile innalzamento del livello del mare. L’allerta per il momento è massima nelle Azzorre, ma non si esclude il passaggio dell’uragano anche dalla Gran Bretagna, dove potrebbe trasformarsi in ciclone extra-tropicale. Seguiranno aggiornamenti.

L’uragano Dorian

Rispetto all’uragano Dorian che aveva devastato le Bahamas, Lorenzo ha raggiunto la categoria 5 con venti fino a 160 mph (257 km/h), mentre Dorian si fermava a 185 mph (298 km/h). Inoltre, Dorian aveva una profondità maggiore, pari a 910 mbar; mentre Lorenzo ha raggiunto l’intensità massima sulla scala Saffir-Simpson.