La 23enne di Mareno di Piave era sul sedile posteriore di un’auto che ha centrato un albero in pieno

·1 minuto per la lettura
L'auto distrutta dopo l'incidente
L'auto distrutta dopo l'incidente

Un grave incidente stradale si è verificato poco prima dell’alba di oggi, 25 aprile, nel Trevigiano: nello schianto di una vettura contro un albero è morta la giovane Samira Fakihi e tre suoi amici sono finiti in ospedale. La 23enne di Mareno di Piave era sul sedile posteriore di una Volkswagen Golf Bianca in un’auto che ha sbandato e dopo essere finta contro un platano è volata sulla parte opposta della carreggiata.

Incidente, è morta Samira Fakihi

In quella vettura, probabilmente di torno da una serata in discoteca a Jesolo, Samira era con tre amici: S.J, del 1999, R.W e T.M.A. del 2000 che era alla guida. Ad un certo punto e per cause che sono state al vaglio della Polizia Stradale di Vittorio Veneto la vettura ha imboccato un rettilineo lungo la statale Pontebbana ma ha sbandato ed ha centrato un fusto ai margini della carreggiata carambolando poi per la violenza dell’urto sul lato opposto e riducendosi in un ammasso di lamiere.

Il sinistro a pochi chilometri da casa

Il sinistro è avvenuto a pochi chilometri da casa di Samira, come spiegano i media più o meno all’altezza dello stabilimento “Fassa Bortolo”. All’arrivo dei soccorritori le condizioni di Samira erano già disperate ed i tentativi di rianimazione dei sanitari del Suem 118 si sono rivelati inutili. Gli altri tre giovani sono stato trasportati all’ospedale Ca’ Foncello di Treviso.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli