La 37enne Caterina compie un gesto di immenso valore, sia etico che pratico, per gli altri bambini

·2 minuto per la lettura
La donatrice, Caterina, con il personale
La donatrice, Caterina, con il personale

Una bellissima storia arriva da Perugia, dove Caterina, una mamma generosa, dona 150 litri di latte materno all’ospedale dopo la nascita del secondo figlio. La 37enne di Viterbo ha voluto così compiere un gesto non solo di grande valore etico, ma di immenso valore pratico, a contare quanto sia difficile reperire il latte materno. Quei 150 litri sono stati donati da gennaio a maggio 2021 e sono andati tutti alla Banca del latte umano ‘Maria Serena Lungarotti’. Ma come è stato possibile? La storia di Caterina fa il paio con quelle vicende bella da raccontare e meravigliose da vivere: a gennario Caterina dà alla luce Cristiano, il suo secondogenito, un bambino che ha 24 settimane e persa 690 grammi.

Dona 150 litri di latte materno all’ospedale dopo che il figlio è andato in incubatrice

E la donazione è avvenuta nei mesi di ricovero del figlio, che dovendo essere alimentato in regime protetto ha “lasciato libera” mamma Caterina di utilizzare il suo latte per far felice qualcun altro. E Caterina ha voluto ringraziare lei il personale: “Ringrazio tutto il personale sanitario della neonatologia e terapia intensiva neonatale dell’ospedale di Perugia per essermi stato vicino in questo periodo particolare della mia vita e per avermi supportata con utili consigli durante questi mesi di donazione”.

Mamma dona 150 litri di latte materno all’ospedale: “Per me semplice solidarietà”

E ancora: “Aver donato il mio latte è stato per me un semplice gesto di solidarietà nei confronti dei piccoli e delle mamme che non hanno avuto la mia stessa fortuna”. Dal canto suo Giuseppe De Filippis, direttore sanitario dell’azienda ospedaliera di Perugia, ha voluto esprimere il suo, di ringraziamento “per il grande gesto di umanità perché i suoi 150 litri di latte donati saranno a disposizione dei neonati ricoverati che ne avranno necessità nei prossimi mesi”.

Dona il suo latte materno all’ospedale e riceve una perla con il suo latte

Ad essi si è aggiunto il grazie del reparto neonatale che, insieme alla direzione medica ospedaliera, ha voluto far dono a mamma Caterina di una piccola perla, un meravoglioso e delicato oggetto realizzato proprio con il suo latte, insieme ad un cuore con inciso il logo della Banca del latte umano donato a ricordo del suo meraviglioso gesto.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli