La 51enne veronese Barbara Maccini era caduta dal mezzo a due ruote in via Sommacampagna

Soccorsi inutili per Barbara Maccini
Soccorsi inutili per Barbara Maccini

Arriva da Verona la tragica notizia di una madre morta in un incidente in moto e trovata dal figlio che la stava raggiungendo per cena: i media spiegano che la 51enne veronese Barbara Maccini era caduta dal mezzo a due ruote in via Sommacampagna nella serata di lunedì 3 ottobre. Il sinistro era avvenuto nel Quadrante Europa quando la vittima,  esidente al Porto San Pancrazio, a bordo di un ciclomotore Piaggio Liberty, aveva perso il controllo del mezzo.

Madre morta trovata dal figlio

La donna purtroppo era deceduta malgrado il tempestivo intervento dei soccorritori in forza al Suem 118. Barbara era stata trasportata in gravi condizioni al Polo Confortini dove era morta nella giornata del 4 ottobre.

Lo strazio nel riconoscere la vittima

E c’è un particolare tremendo: primo ad accorgersi del sinistro occorso alla donna era stato il figlio di Barbara, un 20enne che, come spiega Fanpage, la stava raggiungendo per andare insieme a cena. Sulle esatte cause e dinamiche del sinistro sono al lavoro i poliziotti locali, ma pare che non ci siano stati altri mezzi coinvolti nella tragedia della strada. La vittima aveva finito il turno di lavoro in una azienda del posto e stava tornando a casa. Il magistrato di turno ha aperto un fascicolo di verifica affidato al Reparto Motorizzato al Nucleo Infortunistica della polizia locale di Verona.