La Aquarius di nuovo alla ricerca di un porto per 11 migranti

Orm

Parigi, 20 set. (askanews) - La nave Aquarius è di nuovo alla ricerca di un porto di approdo per migranti tratti in salvo al largo della Libia, dopo aver rifiutato di consegnarli alle guardia costiera libica. A bordo dell'imbarcazione della nave di Sos Mediterranée e Msf , 11 migranti: 10 uomini e un minore non accompagnato, tutti pachistani e ivoriani.

La Aquarius ha riferito di avere contattato Italia, Malta e Tunisia per chiedere aiuto e l'Italia avrebbe passato l'informazione alla Guardia costiera libica, che ha chiesto la consegna dei migranti ad una delle sue motovedette. Secondo l'Ong francese SOS Mediterranee, la Aquarius ha informato per mail i libici di non potere trasferire i migranti, poichè i porti della Libia non sono considerati sicuri.

Gli 11 migranti sarebbero partiti dalla costa al confine tra Libia e Tunisia, a bordo di un barchino veloce. (con fonte afp)