La Banca Centrale Europea pubblica un report in cui la situazione attuale “vampirizza” le famiglie

·1 minuto per la lettura
La Bce mette in guardia su guerra e crisi economica
La Bce mette in guardia su guerra e crisi economica

L’allarme della Bce su guerra e crisi economica è chiaro: “Le bollette bruciano i risparmi”. La Banca Centrale Europea pubblica un report secondo cui la situazione attuale “vampirizza” le famiglie e gradualmente ma in maniera inesorabile esaurisce le risorse economiche dei cittadini europei, italiani in primis. Il dato è che la guerra portata da Mosca a Kiev potrebbe fare più danni all’Occidente di quanto l’occidente voglia farne a Mosca con le sanzioni.

Allarme Bce su guerra e crisi economica

Ecco un frame: “Le famiglie attingono dai loro risparmi per attutire l’impatto che i prezzi più elevati dell’energia hanno sui consumi”. In buona sostanza la Banca centrale europea ha fornito la consueta anticipazione del bollettino economico sui prezzi energetici e sui consumi. Il report Bce sul fronte Eurotower è chiaro: “L’evidenza empirica conferma che, almeno nel breve periodo, le famiglie riducono sostanzialmente i loro rapporti di risparmio per far fronte all’aumento della spesa per l’energia, sebbene in misura minore se le riserve di liquidità per spese impreviste sono limitate”.

L’invito ad agire ai governi Ue

Ed all’allarme di somma una vera e propria “chiamata” a ché i governi corrano ai ripari: governi “che non possono restare con le mani in mano a vedere le famiglie, soprattutto quelle più deboli dal punto di vista reddituale e patrimoniale, continuare a impoverirsi sotto la scure della speculazione”. E in chiosa: “L’aumento dei prezzi dell’energia ha implicazioni distributive significative, che richiedono misure di politica fiscale mirate”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli