La bandiera americana cosparsa di terra del Texas: idea di un soldato

soldato usa

Tony Traconis è un paracadutista di stanza in Veneto: non appena scoperto che la moglie era incinta ha compiuto un gesto particolare. Il soldato Usa, infatti, si è fatto spedire dal Texas del terriccio per far nascere idealisticamente il figlio sul suolo americano. Sul suo profilo Twitter, inoltre, ha spiegato i dettagli del suo piano. Grazie alla terra inviata dalla famiglia texana e presa proprio dal giardino di casa, il militare avrebbe dato i natali al figlio sul suolo americano. Vediamo come è successo.

Soldato Usa chiede terra dal Texas

Tony Traconis aveva attuato un piano ingegnoso per far nascere il figlio sul suolo americano. Il soldato Usa, infatti, si era fatto spedire dalla famiglia in Texas del terriccio preso dal giardino. In seguito avrebbe nascosto la scatola sotto al letto d’ospedale dove era ricoverata la moglie incinta. Infine, il suo bambino sarebbe nato idealmente, ma anche letteralmente, sul suolo americano. Tutto si è svolto con successo, come ha spiegato Tony sul suo account Twitter. Charles Joseph, nato il 16 agosto scorso ha già toccato la terra texana con i suoi piedi. Suo padre, dopo aver adagiato una bandiera americana a terra, ha cosparso il terriccio e ha appoggiato i piedini del figlio sul suolo americano. La foto ha fatto il giro del web: un grande orgoglio per Tony Traconis.