1 / 10

La battaglia del riso, quello asiatico sta uccidendo la produzione italiana

I maggiori Paesi esportatori sono la Cambogia, Myanmar e Vietnam, i cosiddetti Paesi meno avanzati (Pma) che possono esportare tutto, tranne le armi, a dazio zero, in regime Eba.

La battaglia del riso, quello asiatico sta uccidendo la produzione italiana

Il prezzo del riso in un anno è crollato del 55,63 per cento. Da 728 euro a 405 euro per tonnellata. In dieci anni l’import dall’Asia è esploso fino ad abbattere i prezzi dei chicchi italiani e i coltivatori in ginocchio non possono fare altro che protestare. Uno studio della Coldiretti dice che le importazioni in Europa di riso lavorato nel 2016 sono aumentate del 4,440 per cento.

Credits: Getty

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità