La Bella e la Bestia, Vittoria Puccini: 'Belle, un'eroina anticonformista'

La Bella e la Bestia, Vittoria Puccini: 'Belle, un'eroina anticonformista'

Il 16 marzo arriva finalmente nelle sale italiane l’attesissimo La Bella e la Bestia, il live action firmato Disney che vede nei panni dei protagonisti Emma Watson e Dan Stevens.

Tra i doppiatori, spunta anche il nome di Vittoria Puccini, che presterà la voce alla Maga Agata. Un ruolo non così semplice, se pensate che a Vittoria tocca l’arduo compito di essere la voce narrante della storia e di introdurre la favola a tutti gli spettatori accorsi al cinema.

“Sono felicissima, ma è stata una sfida complicata. - ammette ai nostri microfoni Vittoria Puccini - Non avevo mai fatto doppiaggio prima, a parte doppiare me stessa. Non avevo mai doppiato un altro personaggio o una voce fuori campo, come in questo caso, che nasconde tantissime insidie tecniche. Non puoi fare affidamento sulla recitazione di un attore che ti aiuta ad entrare nella parte, ma resti un po’ sospeso, senza appigli. Nonostante questo, è stato fantastico”.

“La Maga Agata ti fa entrare in questo mondo di fantasia e immaginazione, di cui son sempre stata fan, fin da bambina. - continua poi Vittoria - Non vedo l’ora che mia figlia veda il film. La Bella e la Bestia è una favola eccezionale, la torno di una modernità e contemporaneità scovolgente, perché Belle è un’eroina assolutamente anticonformista ed è facile ancora oggi immedesimarsi in lei. Esprime il diritto ad essere se stesse indipendentemente da ciò che le dicono gli altri e ciò che la società le impone”.

 


EMMA WATSON HA IL TERRORE DEI SELFIE COI FAN, ECCO PERCHE'

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità