'La Bellezza' rende omaggio a Giovanni Verga

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Palermo, 10 gen. (Adnkronos) – 'La Bellezza', la manifestazione ideata e diretta da Angelo Butera, quest’anno al Parco Archeologico di Himera, celebrerà Giovanni Verga, uno dei grandi autori della letteratura italiana, nell’anno del centenario della sua morte. La manifestazione, che nel 2022 giunge alla sua sesta edizione, sarà realizzata nell’ambito delle iniziative culturali promosse dall’assessorato Regionale ai Beni Culturali e dell’Identità Siciliana e dal Parco Archeologico di Himera, Solunto e Monte Iato, e si svolgerà durante il mese di giugno 2022. Sette giornate di rappresentazioni teatrali, concerti, incontri e dibattiti interamente dedicati all’attività letteraria e drammaturgica dello scrittore catanese, considerato a pieno titolo il maggior esponente della corrente letteraria del verismo. L’iniziativa è stata presentata nei giorni scorsi a Palermo da Angelo Butera, nel corso di un incontro con alcuni tour operator e operatori culturali in occasione della presentazione del Calendario dei Festival.

“Già negli anni passati avevamo puntato sul binomio “La Bellezza & Himera”, spiega Butera, “un concetto ed un luogo geografico che si fondono in un’unica idea che punta allo stesso spirito dell’uomo, alla sua rappresentazione ideale, al suo operato artistico”. “Adesso – continua il regista palermitano – stiamo giungendo nel concreto, con l’ideazione di diverse iniziative su Giovanni Verga, Sul palcoscenico del tempio della Vittoria, ad Himera, verranno rappresentate alcune della maggiori opere di Verga: da “Rosso Malpelo” a “Storia di una capinera”, da “Mastro don Gesualdo” alle “Novelle rusticane”, ai “Malavoglia”. “Spesso le arti – conclude Butera – si modellano e si arricchiscono in virtù dei luoghi.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli