La bomba di France Football: Cristiano Ronaldo pronto a lasciare la Juventus

·2 minuto per la lettura
cristiano ronaldo addio juventus
cristiano ronaldo addio juventus

Viene descritto come un giocatore “intrappolato, prigioniero e solitario, spesso frainteso” che deve misurarsi con un allenatore (Sarri) che lui considera alla stregua di ‘Ufo’: Cristiano Ronaldo vorrebbe andare via dalla Juventus. Lo evidenzia l’ultimo numero di France Football – nello speciale dedicato al cinque volte Pallone d’Oro e sul suo futuro – ponendo in risalto tutto il malessere del campione lusitano nella sua esperienza bianconera. Cristiano Ronaldo non reputa, probabilmente, la Juventus alla sua altezza: almeno, ciò è quello che traspare dal ‘reportage’ della penna transalpina. Tant’è che il fuoriclasse ex United e Real Madrid starebbe pensando a un futuro a Parigi in forza al PSG.

Cr7 dice addio alla Juve?

Ovviamente si tratta di rumors di calciomercato. In un anno particolare, causa Coronavirus, tutto potrebbe slittare e consentire alla Juventus di coccolarsi ancora un anno il suo campionissimo. Fin da novembre ci sarebbero le sirene del Paris Saint-Germain: i primi contatti tra francesi e l’entourage del portoghese risalirebbero al post-impegno contro la Lokomotiv Mosca. E proprio in quella circostanza Cristiano Ronaldo giocò una partita del tutto anomala con un gol sottratto addirittura da Aaron Ramsey. “CR7 odia il fatto che la sua squadra non sia all’altezza – scrive France Football -. In tali momenti, si immagina altrove. Dove, capiremo. Dove saranno dati i mezzi per andare ancora più in alto. Dove lo ameremo irragionevolmente. A Parigi, per esempio”.

Visualizza questo post su Instagram

One more! 🏆 It’s not a bad habit 😉

Un post condiviso da Cristiano Ronaldo (@cristiano) in data: 2 Ago 2020 alle ore 1:20 PDT

Eppure, ufficialmente Ronaldo ha confermato la sua intenzione di restare alla Juve. Secondo la rivista francese, però, mancherebbe in bianconero il feeling particolare che aveva instaurato, dal punto di vista tecnico, con Rooney a Manchester e con Benzema a Madrid. Ma adesso c’è la Champions League: Cristiano Ronaldo è concentrato sulla Juve e sul tentativo di raggiungere Lisbona, città in cui ha già alzato la “Décima” Champions League del Real e ha sfiorato nel 2004 il titolo europeo con il Portogallo, battuto però in finale dalla Grecia per 1-0. Il futuro, al momento, è a tinte bianconere.