La California abolisce carceri private e centri detenzione migranti

Fth

Roma, 12 ott. (askanews) - Il governatore dello stato americano della California, Gavin Newsom, ha emanato ieri una legge che abolisce le prigioni private.

Le carceri private "contribuiscono all'eccesso di detenzione" e "non riflettono i nostri valori", ha dichiarato Gavin Newson, un democratico che è salito al potere nel gennaio 2019 e che aveva già dichiarato una moratoria sulla pena di morte in California lo scorso marzo, come riportano media Usa.

Il testo promulgato ieri proibisce ai dipartimenti di Correzione della California di approvare o rinnovare, dal 2020, contratti con carceri private, che non avranno più il diritto di esistere nello stato entro il 2028.(Segue)