La cantante si è scagliata contro la Lega

·1 minuto per la lettura
Fiorella Mannoia
Fiorella Mannoia

Fiorella Mannoia si è scagliata contro i leghisti e li ha insultati pubblicamente. Tutto è iniziato quando, qualche giorno fa, l’account Twitter della Lega ha condiviso un post contro Giuseppe Conte, Roberto Gualtieri, Roberto Fico e Teresa Bellanova. I quattro politici si sono riuniti in piazza Montecitorio a suonare dei tamburi durante un evento organizzato dalle associazioni PizzAut, Il Tortellante e Banda Rulli Friuli, che sono tre realtà impegnate per il bene dei disabili.

Fiorella Mannoia contro i leghisti

Il post condiviso sull’account della Lega, contro i quattro politici che si sono messi a suonare i tamburi durante un evento benefico, ha scatenato l’ira di Fiorella Mannoia, che ha condiviso una foto di quanto era bambina. La donna è molto sensibile a tutti gli argomenti che riguardano le persone con difficoltà ed è sempre molto attiva quando c’è da fare del bene, in particolare modo per quanto riguarda la violenza sulle donne. La cantante si è scagliata contro i leghisti, che hanno usato le immagini di questi tamburi con scritto “mentre l’Italia affonda loro suonano il tamburo“.

Si è trattato di un attacco politico, che ovviamente non era riferito all’iniziativa benefica a cui i politici stavano partecipando. Fiorella Mannoia ha difeso proprio questo evento e ha insultato pubblicamente tutti i leghisti. “Fin dove può arrivare la bassezza umana. Questa era una manifestazione a favore della disabilità. Quando si dice miserabili” ha scritto la cantante, riferendosi alla Lega e al post che hanno condiviso su Twitter, dopo che è avvenuta la manifestazione.