La Cina sulla luna, prosegue l'esplorazione

Il rover lunare cinese sul lato oscuro della Luna comincia la sua esplorazione, circondato dal nulla (Photo: CHINA NATIONAL SPACE ADMINISTRAT/AFP/Getty Images)

Il vettore lunare cinese Chang’e-4 ha cambiato la storia dell’industria aerospaziale cinese e anche un po’ quella di tutti noi, con l’allunaggio sulla parte ‘nascosta‘ del nostro satellite.

La Luna, che indipendentemente da quello che pensano i cospirazionisti, i complottisti e i terrapiattisti, è tonda e ‘scoperta’ dal piede umano per la prima volta nel 1969 grazie agli Stati Uniti, oggi è tornata di moda per via di questa nuova missione cinese molto ambiziosa. Le prime immagini sono un po’ desolanti, se vogliamo: qualcuno magari si aspettava di trovare cose spettacolari o inaspettati, e invece è la solita Luna: crateri, sassi, senso di vuoto.

Sono in ogni caso delle immagini spettacolari, perché si è ritornati a fare sul serio anche sul satellite più vicino alle nostre vite. Dopo anni di missioni alla stazione spaziale e l’inizio dell’esplorazione su Marte, il giro sulla parte non conosciuta della Luna è un mondo tutto da scoprire. I cinesi vogliono verificare, con questa missione, se sulla Luna ci sono le condizioni per ‘forzare’ uno sbarco umano allo scopo di colonizzarla.

L’arrivo sulla Luna, con vista cratere (Photo: CHINA NATIONAL SPACE ADMINISTRAT/AFP/Getty Images)

Nel materiale che è attualmente sul satellite c’è una sorta di piccola biosfera che contiene alcune specie terrestri, come ad esempio piante di patate e moscerini della frutta. La loro sopravvivenza e il loro stile di vita sono monitorati costantemente e le risposte che daranno faranno capire agli scienziati come affrontare uno sbarco umano, magari per periodi di tempo più lunghi, e come approntare eventuali coltivazioni in un terreno apparentemente arido.

La CSNA, corrispettivo cinese della NASA, ha fatto partire il rover Yutu 2, che ha lasciato con i suoi cingoli le prime tracce sulla Luna. L’atterraggio è avvenuto vicino al polo sud lunare. Yutu 2 è il successore del poco celebre Yutu, atterrato sulla Luna nel 2013 in occasione della missione Chang’e-3.

Nei prossimi giorni potrebbero essere pubblicate nuove foto della missione, che si spera possa far scoprire all’umanità nuove interessanti particolarità riguardo alla vita nello spazio.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: