La città di Minneapolis patteggia un cospicuo risarcimento ai familiari del 46enne ucciso il 25 maggio

·1 minuto per la lettura
Risarcita famiglia George Floyd
Risarcita famiglia George Floyd

La storia di George Floyd, il 46enne che fu ucciso brutalmente nonostante fosse disarmato il 25 maggio del 2020 scosse tutta l’America e non solo a tal punto da portare alla nascita del movimento “Black lives matter”. Ora per George Floyd potrebbe finalmente essere fatta notizia. La città di Minneapolis pagherà un risarcimento di ben 27 milioni di dollari all’uomo. Non solo. L’indennizzo prevede 500mila dollari da destinare alla comunità nella quale Floyd ha vissuto.

USA, risarcita la famiglia di George Floyd

Cifra record per la famiglia di George Floyd a cui verranno risarciti 27 milioni di dollari dalla città di Minneapolis. Il risarcimento stando a quanto appreso sarebbe frutto di un accordo della stessa città statunitense. Nel patteggiamento sarebbero inclusi anche 500mila dollari che potrebbero essere destinati alla comunità nella quale il 46enne Floyd.

Nel frattempo si attende a brevissimo la conferenza stampa dell’avvocato della famiglia Floyd, che dovrebbe avere luogo intorno alle ore 1 ora locale, e che dovrebbe parlare eventuali dettagli relativi alla vicenda. Attesi anche i stessi familiari.

A breve il processo a Derek Chauvin

Intanto con la selezione dei 16 giurati che durerà circa tre settimane, ha preso il via il processo nei confronti dell’ex poliziotto Derek Chauvin che quel 25 maggio 2020 uccise George Floyd premendo il ginocchio contro il collo dell’uomo nonostante le continue suppliche. Proprio il suo “I can breathe” o meglio “Non riesco a respirare” divenne simbolo della lotta del movimento “Black lives matter” nato in sua memoria. Non si escluderebbe infine che gli stessi cittadini possano organizzare per l’occasione una sfilata in memoria di George Floyd.