La Commissione Europea interviene su quattro categorie di veicoli e ridisegna i limiti

L'Ue lancia la categoria veicoli Euro 7
L'Ue lancia la categoria veicoli Euro 7

Rivoluzione auto in arrivo, l’Ue lancia nuovi standard Euro 7 con regole più rigide sulle emissioni. La Commissione Europea interviene su quattro categorie di veicoli e ridisegna i limiti proponendo nuove norme, le Euro 7, sulle emissioni inquinanti per auto e furgoni (Euro 6) e autocarri e autobus (Euro VI). La prospettiva è la riduzione delle emissioni totali di ossidi di azoto di auto e furgoni del 35% rispetto a Euro 6 (auto) e del 56% rispetto a Euro VI di autobus e camion entro il 2035.

L’Ue lancia nuovi standard Euro 7

In più le particole dal tubo di scappamento verranno abbassate del 13% da auto e furgoni e del 39% da autobus e camion. Quelle emesse invece dai freni di un’auto saranno abbassate del 27%. Euro 7 è una categoria normativa con limiti di emissione per tutti i veicoli a motore: automobili, furgoni, autobus e autocarri e influenzerà molto il settore automotive e le vendite.

Le cosiddette “regole neutrali”

La Commissione parla di “regole neutrali” in termini di carburante e tecnologia perché porrebbero gli stessi limiti indipendentemente dal fatto che il veicolo utilizzi benzina, diesel, trasmissioni elettriche o carburanti alternativi. Lo scopo è un migliore controllo delle emissioni di inquinanti atmosferici di tutti i nuovi veicoli e con esso l’ampliamento della gamma di condizioni di guida coperte dai test sulle emissioni su strada.