La Commissione Ue ha avviato un'azione legale contro AstraZeneca

·1 minuto per la lettura

 

AGI - "La Commissione europea ha avviato un'azione legale contro AstraZeneca per non aver rispettato il contratto per la fornitura dei vaccini". Lo ha reso noto il portavoce della Commissione, precisando che l'azione è stata avviata venerdì della scorsa settimana, a nome della Commissione e di ogni singolo Stato membro. 

La ragione dell'azione “è la violazione del contratto preliminare di acquisto”, in quanto “i termini del contratto non sono stati rispettati e l'azienda non ha avanzato una strategia affidabile per assicurare la tempestiva fornitura delle dosi”, ha precisato Stefan de Keersmaecker, portavoce della Commissione europea.

“Quel che è importante per noi è garantire la rapida consegna di un numero sufficiente di dosi a cui hanno diritto i cittadini europei e che sono state promesse sulla base del contratto”, ha concluso il portavoce.