La compagna di Dj Fabo: "Battaglia di libertà"

webinfo@adnkronos.com

"Accolgo questo atteso pronunciamento con soddisfazione. Dà ragione ad una battaglia di libertà che io e Fabiano abbiamo iniziato anni fa insieme. Fa sentire un po' meno il peso di tutta quella sofferenza che ha passato. E' senz'altro una risposta positiva. Oggi è un bel giorno". E' quanto dice all'Adnkronos Valeria Imbrogno, compagna di Fabiano Antonioni, Dj Fabo, morto in Svizzera con il suicidio assistito il 27 febbraio del 2017, dopo la sentenza della Corte Costituzionale che ha deciso la non punibilità dell'aiuto al suicidio a certe condizioni.