La conduttrice di Domenica In ha voluto aggiornare i fan sulle sue condizioni di salute

Mara Venier

Nelle ultime settime, Mara Venier è al centro del gossip e dell’attenzione del web. La nota conduttrice di Domenica In, infatti, da circa un mese va in onda con un piede fratturato. La veneta, domenica 31 maggio 2020, era caduta dalle scale di casa sua proprio poco prima della consueta puntata settimanale di Domenica In. Mara, ovviamente, non ha passato dei giorni facili. Il dolore è stato davvero tanto. Dopo aver messo il tutore, la Venier ha continuato ad andare in onda. Tramite un post pubblicato su Instagram, la conduttrice ha voluto aggiornare i fan sulle sue condizioni di salute. Nella foto il gesso non c’è più. Sono però evidenti dei grandi ematomi procurati a seguito della caduta.

Mara Venier e la frattura al piede

“Dopo tre settimane è ancora così, ha affermato sul piede rotto”. Queste sono state le parole usate dalla Venier sotto la foto che ritrae il suo piede. Insomma, per lei non c’è pace. Anche questa settimana, la puntata di Domenica In sarà abbastanza difficile. Nonostante tutto, Mara è circondata da grande affetto da parte del pubblico. C’è da dire, infatti, che settimana dopo settimana, Domenica In sta crescendo in ascolti e share sempre più. Domenica scorsa, per esempio, ha raggiunto il record di ascolti, pari al 22% di share. Tanti sono stati i commenti di sostegno e amore sotto la foto. Non solo da parte dei fan e persone normali. Tra i commenti più divertenti c’è quello di Luciana Littizzetto. La comica torinese è stata ospite nella penultima puntata di Domenica In e si è resa protagonista di un divertente siparietto comico con la conduttrice.

Commenti tra Venier e Littizzetto

“Rimarrà ancora un bel po’ così, cambierà colore la gamba, tipo un paesaggio d’autunno”. Così ha commentato la compagna di lavoro di Fabio Fazio. Puntuale la risposta di Mara Venier. La veneta ha voluto ricordare che tutte e due sono accomunate da uno stesso destino. Entrambe, infatti, sono sempre soggette a fratture. Anche