La confessione del frontman de Le Vibrazioni: "Le sue ceneri mi sono finite in faccia"

·1 minuto per la lettura
Francesco Sarcina ceneri padre
Francesco Sarcina ceneri padre

Francesco Sarcina ha confessato per la prima volta i dettagli del suo passato tra eccessi e droghe. Il frontman de Le Vibrazioni ha anche raccontato un episodio riguardante la scomparsa di suo padre.

Francesco Sarcina: le ceneri del padre

Francesco Sarcina ha raccontato per la prima volta il suo passato, dall’infanzia trascorsa nella periferia di Milano alle droghe, passando per gli eccessi, il sesso smodato e l’abuso di sostanze. Il frontman de Le Vibrazioni, padre di due figli ed ex marito di Clizia Incorvaia (che oggi sembra aver ritrovato la felicità accanto a Paolo Ciavarro), ha sofferto molto per l’abbandono da parte della madre e, nel corso della sua vita, ha dovuto affrontare anche la malattia di suo padre, a cui era molto legato. Mio padre era come me, amava la musica e le donne. C’era una gara conflittuale tra noi. Quando ho realizzato il mio sogno sapevo che era orgoglioso di me“, ha confessato. Sarcina ha rivelato che quando il genitore è morto lui avrebbe sparso le sue ceneri in mare e che, involontariamente, esse sarebbero volate sul suo volto:

Ricordo perfettamente quel giorno. D’un tratto mentre stavo spargendo le ceneri ed è cambiato il vento, mi è finito tutto in faccia. Mi bruciavano le narici, gli occhi, avevo sniffato le ceneri di mio padre come è successo a Keith Richards dei Rolling Stones. Poi, non so come, le chiavi della mia macchina sono finite in acqua. Insomma mi aveva giocato ancora una volta uno scherzo, mio padre, ha dichiarato.

Sarcina ha oggi chiuso i rapporti con l’ex moglie Clizia (madre di sua figlia Nina) che, a suo dire, l’avrebbe tradito col migliore amico Riccardo Scamarcio.