La confessione della Foglietta: "Reduce da una quarantena in famiglia"

·1 minuto per la lettura
Anna Foglietta Coronavirus
Anna Foglietta Coronavirus

Anna Foglietta ha rivelato che sua figlia Nora, di 7 anni, si è ammalata di Coronavirus. Anche l’attrice e suo marito sono risultati positivi al virus, ma fortunatamente senza conseguenze gravi.

Anna Foglietta: la figlia e il Coronavirus

La madrina dell’ultima edizione del Festival di Venezia, Anna Foglietta, ha raccontato la sua esperienza col Coronavirus. Sua figlia, Nora, è risultata positiva al virus e ben presto anche il resto della famiglia è stata contagiata. Fortunatamente non ci sarebbero state conseguenze gravi per l’attrice e suo marito, che non avrebbero presentato sintomi.

“Sono reduce da una quarantena in famiglia perché la mia secondogenita, sette anni, si è ammalata di Covid. Per fortuna non aveva sintomi e non ci sono state ricadute su di noi, però il periodo è terribile e sento tutto il peso e la stanchezza di quel che siamo vivendo”, ha dichiarato Anna Foglietta. L’attrice ha confessato le sue paure e le sue ansie legate alla seconda ondata dell’emergenza e in particolare la visione dei bambini nei confronti di essa. Anna Foglietta e suo marito, Paolo Sopranzetti, hanno tre figli: Lorenzo, Nora e Giulio. “Noi siamo numerosi e i nonni sono sani e tamponati ma la preoccupazione c’è. Il piccolo ha detto ‘ma Babbo Natale potrà venire? Se hanno chiuso la Toscana perché non dovrebbero chiudere la Lapponia?’. Fanno questi ragionamenti, ma ho spiegato che Babbo Natale vola sopra il Covid”, ha dichiarato l’attrice pensando alle tante famiglie italiane che, come lei, si ritrovano a fare i conti con questa situazione avendo dei piccoli in casa.