La Corea del Nord lancia missile intercontinentale nelle acque del Giappone

La Corea del Nord lancia missile intercontinentale nelle acque del Giappone (Foto Facebook)
La Corea del Nord lancia missile intercontinentale nelle acque del Giappone (Foto Facebook)

Dalle prime analisi dei militari di Seul e di Tokyo, la Corea del Nord ha lanciato un missile balistico intercontinentale (Icbm) verso il mar del Giappone. Immediata la reazione del Paese nipponico e la dura la posizione degli Usa.

VIDEO - Corea del Nord lancia ancora missili, la rabbia di Seul

Il missile lanciato dalla Corea del Nord è caduto al largo dell'isola di Hokkaido, a nord dell'arcipelago nipponico. Seul conferma quanto successo: "Pur rafforzando il nostro monitoraggio e la nostra vigilanza, il nostro esercito mantiene una posizione di piena prontezza in stretta collaborazione con gli Stati Uniti".

La mossa di Pyongyang arriva all'indomani del lancio di missile balistico a corto raggio, preceduto di poche ore dall'avvertimento del ministro degli Esteri nordcoreano, Choe Son-hui. Stando a quanto dichiarato dal ministro, lo Stato sarebbe pronto a intraprendere azioni militari "più feroci" nel caso in cui gli Usa consolidassero il proprio impegno di "deterrenza estesa" nei confronti degli alleati regionali, tra Corea del Sud e Giappone. Il riferimento è al vertice trilaterale organizzato tra il presidente americano Joe Biden, quello sudcoreano Yoon Suk-yeol e il premier giapponese Fumio Kishida. I tre leader sono pronti a lavorare insieme per rinsaldare le attività di coordinamento. La deterrenza estesa, in particolare, si riferisce alla promessa degli Usa di usare l'intera gamma delle sue capacità militari, sia nucleari sia convenzionali, per difendere i suoi alleati. Il lancio del missile intercontinentale aumenta i timori di un nuovo test nucleare da parte del leader Kim Jong-un.

LEGGI ANCHE: Nordcorea minaccia “dure azioni militari” contro deterrenza Usa

Da Bangkok, dove è in corso il forum Apec, il premier giapponese Fumio Kishida ha commentato l'accaduto, spiegando che non ci sono state segnalazioni di danni a navi o aerei. "E' assolutamente inaccettabile", ha dichiarato.

Immediata anche l'accusa degli Stati Uniti, i quali "condannano fermamente la Repubblica popolare democratica di Corea per il suo test di un missile balistico a lungo raggio". Così si legge in una nota diffusa dalla Casa Bianca. Il Presidente Joe Biden "è stato informato della situazione e lui e il suo team di sicurezza nazionale continueranno le strette consultazioni con alleati e partner. Gli Stati Uniti prenderanno tutte le misure necessarie per garantire la sicurezza della patria americana e della Repubblica di Corea e degli alleati giapponesi", aggiungono da Washington.