La Corea del Sud ha un nuovo presidente, Yoon Suk-yeol

featured 1606255
featured 1606255

Milano, 10 mag. (askanews) – Il nuovo presidente della Corea del Sud Yoon Suk-yeol saluta dalla macchina la folla che lo aspetta per le strade di Seul, dopo aver prestato giuramento davanti all’Assemblea nazionale. Il suo mandato è cominciato con un appello alla Nord Corea a rinunciare al suo arsenale nucleare, a sottolineare il momento di grande tensione, visto il numero record, 15, di missili lanciati da Pyongyang da gennaio a oggi.

Un saluto fra due ali di folla anche per l’ex presidente Moon Jae-in, in questo caso un addio.

“È un peccato che non sia riuscito a realizzare tutto ciò che desiderava – dice un suo sostenitore – ma è stato perché quasi metà del suo mandato lo ha speso per combattere la pandemia. Nonostante le condizioni terribili, credo che abbia portato le riforme e gettato le basi per il progresso della Corea del Sud”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli