La Corte Ue condanna Google a pagare multa da 4,1 miliardi

featured 1648152
featured 1648152

Bruxelles, 14 set. (askanews) – Nuovo colpo della giustizia europea contro i colossi della Silicon Valley. La Corte di giustizia dell’Unione europea ha confermato la multa da oltre 4,1 miliardi inflitta dalla Commissione europea a Google con l’accusa di aver sfruttato il suo sistema operativo Android per consolidare la posizione dominante nel segmento delle ricerche online e della pubblicità.

La sentenza fa riferimento alla procedura di infrazione, avviata contro Google dalla Commissione il 15 aprile 2015. La società di Mountain View è stata multata per le restrizioni e i vincoli imposti ai produttori di smartphone.

Si tratta della sanzione più alta mai inflitta dall’Antitrust europeo, guidato dalla commissaria Margrethe Vestager.