"La crescita Huawei rallenterà, ma il peggio è passato"

Huawei ha continuato a crescere anche dopo l'inserimento del gruppo nella black list da parte degli Stati Uniti ma nei prossimi mesi la corsa del gigante cinese potrebbe frenare. A sottolinearlo il presidente di Huawei Technologies, Liang Hua. "Viste le basi poste nella prima metà dell'anno, continuiamo a vedere una crescita anche dopo l'inserimento nell''entity list'", ha spiegato.

"Questo - ha aggiunto - non vuol dire che non vediamo difficoltà di fronte a noi. Le vediamo e potrebbero influenzare il ritmo della nostra crescita nel breve termine". Al tempo stesso Huawei continuerà a investire "come previsto" a partire dai circa 17,5 miliardi di dollari in ricerca e sviluppo. "Supereremo queste sfide e siamo fiduciosi che Huawei entrerà una nuova fase di crescita dopo che il peggio è alle nostre spalle", ha concluso Liang.