La CROSS Productions acquista i diritti di Febbre: quando esce la pellicola?

febbre jonathan bazzi film

Febbre, primo libro di Jonathan Bazzi, diventa un film. L’annuncio è arrivato direttamente dalla CROSS Productions, casa di produzione del fenomeno SKAM Italia. La notizia ha mandato in estasi i fan, gli stessi che hanno adorato l’autobiografia dello scrittore.

Febbre di Jonathan Bazzi diventa un film

Febbre, primo libro di Jonathan Bazzi, candidato al Premio Strega 2020, diventerà un film. La CROSS Productions, stessa casa di produzione di SKAM Italia, ha acquisito i diritti dell’opera. Il presidente Rosario Rinaldo ha annunciato:

“Siamo molto felici di questa opportunità. La trasposizione audiovisiva del romanzo di Bazzi certamente arricchirà la nostra filmografia. Da sempre siamo alla ricerca delle forme migliori per narrare la complessità contemporanea e Febbre ne è un esempio eccellente”.

L’opera di esordio di Bazzi racconta la sua storia, segnata dalla scoperta di avere l’HIV. Edito da Fandango, è uscito nel 2019 e in un lampo è diventato un caso letterario. Il tutto è nato da un articolo che lo stesso Jonathan ha pubblicato per Gay.it nel 2016. Nello stesso si legge:

“Ho l’HIV e per proteggermi vi racconterò tutto. (…) Ho iniziato a stare male un lunedì pomeriggio. Era l’11 gennaio. Il week end prima eravamo stati a ballare, era il compleanno del mio ragazzo. Verso metà serata uno dei suoi amici, durante una pausa in bagno, mi ha detto, per sfottermi: sembri un sieropositivo. Meno di 48 ore dopo mi è salita la febbre. Una febbre che non è più andata via“.

Bazzi è cresciuto a Rozzano, è laureato in filosofia e vive a Milano. Ama la letteratura femminile e si interessa alle questioni di genere. Il 2 luglio sapremo se è il ‘suo’ Febbre il vincitore del Premio Strega 2020.