La cultura, strumento di soft power e diplomazia globale

Gaetano Castellini Curiel analizza le strategie dei vari Paesi