La decisione del governo di Macron di vietare viaggi da e per il Regno Unito.

·1 minuto per la lettura
Francia chiude confini britannici
Francia chiude confini britannici

La diffusione della variante Omicron in Europa preoccupa molti Stati che cercando come possono di impedire che l’arrivo della mutazione del covid – da più parti ritenuta come altamente contagiosa – possa vanificare gli sforzi fin qui fatti per cercare un’accettabile convivenza con il virus. È in tal senso che la Francia ha deciso di chiudere i propri confini ai britannici.

La Francia chiude i confini ai britannici

Dalla mezzanotte di ieri, 17 dicembre, il governo francese ha dunque imposto il divieto di tutti i viaggi non essenziali da e per il Regno Unito. La misura, come detto, vuole limitare la circolazione della variante Omicron che sarebbe già ampiamente diffusa in Gran Bretagna e in Scozia.

Confini in Francia chiusi per i britannici

La restrizione ha naturalmente provocato polemiche e disagi con Londra che sembrerebbe non aver gradito la scelta presa del governo francese e la farebbe ricadere in una ripicca politica dovuta ai conflitti, già in atto tra i due paesi, per la pesca nel mare che divide le nazioni.

Francia, chiusi i confini ai britannici

Sul fronte dei trasporti il blocco ha fatto si che nelle ultime ore della libera circolazione in molti si siano affrettati per poter tornare a Pargi, con la ferroviaria di St. Pancras che già venerdì era stata presa d’assalto dai passeggeri.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli