La decisione del Governo per i mesi estivi

·2 minuto per la lettura
Capri
Capri

Il Governo sta lavorando per concretizzare l’operazione Isole Covid Free a partire dalla fine di aprile, per un’estate 2021 non troppo chiusa. Non si parla solo di Capri, Ischia e Procida, scelte nella Regione Campania, ma anche di Ponza, le Lipari, Pantelleria, l’Elba e molte altre, che potrebbero essere aperte per le vacanze.

Operazione Isole Covid Free

Il piano del Governo per immunizzare le isole minori, seguendo il modello della Grecia, è già partito ed è in fase di perfezionamento. Ai sindaci interessati è arrivata una nota del Centro operativo interforze della Difesa che, seguendo il commissario straordinario per l’emergenza Covid Francesco Figliuolo, ha avviato una “pianificazione relativa alla predisposizione organizzativa per l’effettuazione della campagna vaccinale a favore della popolazione nelle isole minori“. Prima di procedere bisogna capire se le singole isole offrono garanzie per quanto riguarda la sicurezza per allestire l’operazione. Verranno scartate le isole senza un presidio medico adeguato e quelle prive di una sala rianimazione. Il piano del Governo ha lo scopo di proteggere la popolazione e salvare le vacanze estive, per favorire il turismo. La Campania si è mossa in anticipo per rendere Covid Free le sue isole a maggio. L’Ancim, associazione nazionale comuni isole minori, aveva sollecitato il Governo perché nessuna isola venisse lasciata indietro. Il Governo pensa di destinare alle isole il vaccino Johnson & Johnson, efficace dopo una sola dose, per accelerare l’operazione. L’idea delle isole Covid Free piace moltissimo agli albergatori. Secondo Bernabò Bocca, presidente di Federalberghi, rendere un’isola come Capri a prova di Covid permetterebbe di fermare la fuga dei turisti americani in Grecia. “Senza il turismo Usa l’isola va incontro a un calo delle presenze del 35 per cento a luglio e agosto. Per gli americani conta molto la sicurezza e verranno nelle nostre isole solo se saranno libere dal virus, altrimenti sceglieranno le Cicladi” ha spiegato.

Capri, grazie alla velocità della Regione, potrebbe conquistare il marchio Covid-free alla fine di aprile. Ponza, Pantelleria e le altre isole, se dimostreranno di avere i requisiti, potrebbero partire a maggio con le vaccinazioni a tutti i residenti ed essere pronte a giugno. Per rientrare nel piano le isole dovranno fornire al Centro operativo interforze della Difesa le informazioni sull’area da trasformare in centro di vaccinazione di massa, sul personale sanitario locale e sulle procedure attuali di gestione di emergenza sanitaria. Gli hotel potrebbero aprire prima. Il ministro del Turismo, Massimo Garavaglia, ha già parlato di metà maggio. In questo caso ci vorranno soluzioni per il periodo tra l’apertura degli alberghi e il marchio Covid-free. Al ministro piace il sistema Solinas, che prevede test rapidi negli scali portuali e aeroportuali per chi arriva in Sardegna. Il settore del turismo rischia di affondare e queste potrebbero essere le soluzioni per risollevarlo.