La decisione della Russia: stop alle forniture di gas alla Finlandia

gas russo
gas russo

La Finlandia non avrà, ben presto, più alcuna fornitura di gas da parte della Russia. La decisione del Cremlino è oramai definitiva: le importazioni di gas naturale dalla Russia in Finlandia verranno interrotte sabato 21 maggio alle ore 7.

L’annuncio di Gasum, stop alle forniture di gas dalla Russia alla Finlandia

Gasum lo fa sapere in una nota ufficiale uscita nella giornata di oggi, venerdì 20 maggio. Il Ceo della società energetica, Mika Wiljanen, ha definito la scelta deplorevole, ma rassicura i cittadini: “Ci siamo preparati con cura a questa situazione e saremo in grado di fornire gas a tutti i nostri clienti nei prossimi mesi.” La società ha fatto sapere che continuerà a servire i clienti durante tutta la stagione da altre fonti, attraverso il gasdotto BalticConnector.

L’ingresso nella Nato della Finlandia

Una decisione legata senza ombra di dubbio al prossimo ingresso della Finlandia nella Nato. Il ministro degli Esteri finlandese, Pekka Haavisto, aveva dichiarato in merito: La Russia non deve sentirsi minacciata dall’adesione di Finlandia e Svezia alla Nato. Siamo Paesi che amano la pace, abbiamo mantenuto un confine pacifico con la Russia e guardiamo al futuro quando la normale cooperazione con la Russia potrà continuare.”

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli