La decisione di UEFA sulla partita Inghilterra-Danimarca

·2 minuto per la lettura
Inghilterra Danimarca multa
Inghilterra Danimarca multa

Una multa di 30.000 euro e tre capi d’accusa confermati. Questo il verdetto della commissione Disciplinare, Etica e di Controllo di UEFA che ha seguito l’indagine relativa all’episodio avvenuto durante la semifinale Inghilterra-Danimarca. In particolare a carico dell’Inghilterra sono stati messi l’aver puntato il laser sul volto di uno o più giocatori e il disturbo arrecato durante gli inni nazionali, nonché l’utilizzo dei fuochi d’artificio all’interno del Wembley Stadium.

GUARDA ANCHE - Kane: "Non è una sfida tra me, Chiellini e Bonucci"

 Inghilterra Danimarca multa, la nota di UEFA

L’UEFA ha diramato una nota ufficiale nella quale è stato spiegato quali sono state le motivazioni che hanno portato alla decisione da parte della commissione disciplinare di sanzionare la squadra inglese: “L’Organo di Controllo, Etica e Disciplina della UEFA (CEDB) ha deciso di multare per 30.000 euro l’English Football Association per l’uso da parte dei tifosi del puntatore laser, i rumori causati dagli stessi durante gli inni nazionali e l’accensione dei fuochi d’artificio”.

Inghilterra Danimarca multa, Lineker: “Non fischiate l’Inno italiano”

A sbilanciarsi in vista della grande sfida tra l’Italia e gli inglesi è l’opinionista ed ex calciatore Gary Lineker che in un Tweet si è appellato ai tifosi chiedendo che non venisse fischiato l’inno italiano: “Se siete abbastanza fortunati da avere un biglietto per la finale, per favore, non fischiate l’inno italiano. Sia perché è un inno bellissimo e vale la pena ascoltarlo, sia perché è un atto irrispettoso e senza classe”.

Inghilterra Danimarca multa, Kane: “Bonucci e Chiellini sono grandi difensori”

Ed è proprio in vista a proposito della finale di domenica 11 luglio che l’attaccante del Tottenham e della nazionale inglese Harry Kane ha voluto mettere in guardia da due giocatori azzurri che considera temibili e con i quali si accenderà un’accesa sfida ovvero Leonardo Bonucci e Giorgio Chiellini: “Sono grandi difensori. Leggono il gioco e hanno un ottimo senso della posizione, naturalmente sono preoccupato. Ma sarà una grande battaglia, è questo il motivo per cui si gioca a calcio.

Ha quindi messo in evidenza come si tratterà di una sfida speciale in quanto si arriverà a scontrarsi solo con i migliori: “Metteranno tutti loro stessi per vincere, per noi sarà uguale. Speriamo vinca il migliore, io non vedo l’ora di giocare. Se vuoi essere il miglior attaccante, devi scontrarti con i migliori. E questo sarà il caso di domenica”.

VIDEO - Southgate ai tifosi inglesi: "Non fischiate l'inno italiano"

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli