La denuncia della figlia di Michelle Hunziker: "Commenti e fischi"

·1 minuto per la lettura
Aurora Ramazzotti catcalling
Aurora Ramazzotti catcalling

Aurora Ramazzotti ha denunciato un episodio di catcalling ai suoi danni: mentre praticava sport all’aria aperta la figlia di Michelle Hunziker sarebbe stata vittima di apprezzamenti indesiderati da parte di alcuni sconosciuti.

Aurora Ramazzotti: il catcalling

Attraverso un video sui social Aurora Ramazzotti si è sfogata per un episodio di catcalling ai suoi danni: la figlia di Michelle Hunziker si trovava in un parco a fare sport quando qualcuno avrebbe osato pronunciare apprezzamenti e schiamazzi al suo indirizzo.

“Ci rendiamo conto che nel 2021 succede ancora così di frequente?”, ha tuonato via social il giovane volto tv, e ancora: “Appena mi metto una gonna o mi tolgo la giacca sportiva mentre sto correndo perché fa caldo, devo sentire i fischi o i commenti sessisti? Mi fa schifo”, spiega. “Se sei una persona che lo fa e stai vedendo questa storia, sappi che fai schifo”, ha concluso nel suo sfogo. Sui social in tanti le hanno espresso la loro solidarietà per quanto accaduto e hanno apprezzato la denuncia fatta da Aurora Ramazzotti. La figlia di Eros Ramazzotti e Michelle Hunziker è molto seguita per i suoi contenuti via social, dove spesso ha affrontato tematiche delicate: durante l’estate ad esempio si è mostrata con l’acne sul viso lanciando un messaggio di positività e coraggio per tutti coloro che ne soffrano. In passato Aurora ha anche parlato di quanto abbia sofferto per i continui paragoni della stampa tra la sua bellezza e quella della madre Michelle Hunziker. Oggi la ragazza sembra aver trovato la serenità accanto al fidanzato Goffredo Cerza.