La deputata Prestigiacomo ha gli anticorpi al Covid-19, ma rassicura: "Sto bene".

La deputata di Forza Italia, Stefania Prestigiacomo

In un servizio andato in onda martedì 2 giugno, le Iene fanno test seriologici ai politici e ne risulta una deputata positiva, Stefania Prestigiacomo. La deputata di Forza Italia e vice Presidente della Commissione Bilancio si è poi sottoposta al tampone.

Prestigiacomo positiva ai test seriologici delle Iene

La Iena Stefano Corti si è recato davanti a Palazzo Montecitorio chiedendo ai deputati di sottoporsi al test seriologico, l’esame che si effettua attraverso un pungidito. In alcuni casi, i deputati si sono rifiutati di sottoporsi al test. In altri, invece, hanno accettato. È stato il caso di Stefania Prestigiacomo (Forza Italia), che in due casi è risultata positiva al Covid-19. Nello specifico, il test seriologico mostra se nell’organismo sono presenti anticorpi generati dalla presenza del virus. In caso di positività, è prescritto l’isolamento preventivo. La deputata è riuscita a fare un tampone ed è risultata negativizzata. Questo significa che la sua postività è pregressa, ma nell’organismo circolano ancora gli anticorpi che hanno “combattuto” il virus. La stessa Prestigiacomo ha, infine, rassicurato: “Sto bene“.

Test seriologici: sono affidabili?

Dallo scoppio della pandemia di Covid-19, gli esperti si sono chiesti se i test seriologici siano o meno affidabili. Il primo elemento che ha sollevato dubbi riguarda i cosiddetti falsi positivi. Si tratta di pazienti che una eventuale positività agli anticorpi potrebbe far ritenere immuni, mentre potrebbero non esserlo. La presenza degli anticorpi, inoltre, non significa che la malattia sia superata.

Per questo, a un test seriologico positivo dovrebbe seguire il tampone.