La dieta post gravidanza di Kate Middleton

Un po' di riposo per Kate Middleton dopo la nascita del suo terzogenito, Louis. La duchessa di Cambridge si assenterà per un congedo maternità, potremmo chiamarlo così, di 26 settimane estensibili fino a 52, un anno intero.

Cosa farà Kate durante questo periodo sabbatico? Naturalmente quello che ogni donna vorrebbe fare: riposarsi e dedicarsi a se stessa, per perdere i chili del parto.

Per raggiungere questo obiettivo, la duchessa di Cambridge ha un segreto, anzi due: il primo è Louise Parker, la life coach e personal trainer che già nel 2013 l'aiutò a smaltire i chili della prima gravidanza e che ha rivelato a People la ricetta per riguadagnare la forma perduta. Innanzitutto, adottare uno uno stile di vita sano.

“L’allenamento è importante, ma non è necessario che sia lungo e ad alta intensità”. Prosegue: “Non credo negli allenamenti estenuanti, soprattutto dopo il parto. Creano solo ansia e tensione. Bisogna porsi obiettivi sfidanti ma raggiungerli gradualmente”.

La Parker suggerisce il cardio-sculpting che permette di bruciare i grassi e di tonificare i muscoli della schiena, del torace soprattutto, poiché dopo una gravidanza è necessario correggere anche la postura.

Il secondo segreto è la dieta, anzi, un nuovo regime alimentare, che bandisce le farine bianche per fare largo, pensate un po', al cioccolato a colazione, accompagnato da frutti rossi. Tre pasti e due spuntini nell'arco della giornata, verdure a volontà, pesce o carne bianca a cena: troppo proibitivo?