La diva del tubo è stata denunciata dopo una discussione: i motivi

diva del tubo denunciata

La diva del tubo, al secolo Alisha Griffanti, sarebbe stata denunciata da Dario Saya, figlio del fondatore del Nuovo Msi, per diffamazione. La vicenda risale al febbraio 2019, e riguarda una discussione online su un tatuaggio.

La diva del tubo denunciata

Potrebbero esserci conseguenze legali per la lite che Alisha Griffanti ha avuto con Dario Saya via social un anno fa: sembra che La diva del tubo, questo il nome d’arte della Griffanti, avrebbe diffuso le immagini di Dario Saya e di sua figlia con emoji di escrementi sui social. “So chi sei sfigato di m****”, avrebbe scritto il volto televisivo. Subito sarebbe scattata la denuncia nei suoi confronti da parte del figlio del fondatore del Nuovo Msi, e secondo le prime indiscrezioni Dario Saya si sarebbe costituito parte civile.

In passato La Diva del tubo ha destato scalpore anche per le sue controverse dichiarazioni televisive e per le sue presunte preferenze sotto le lenzuola: ad esempio sembra che avrebbe ammesso di essere un’amante del sadomasochismo e del ball busting. A tal proposito avrebbe dichiarato in prima persona che alcuni uomini la pagherebbero per ricevere calci sui “gioielli di famiglia”. La sua popolarità su YouTube (e sui social in generale) è dovuta certamente al suo fare provocante e alle foto osé condivise con i fan di tutto il mondo. I telespettatori del piccolo schermo italiano hanno avuto modo di conoscerla a Ciao Darwin 8, ma senza dubbio molti dei suoi fan l’hanno conosciuta attraverso i social e i video su YouTube.